Aiutate Musseu stagione 2013

Fratelli a voi tutti che mi seguite chiedo un'aiuto per compiere i miei grandi viaggi "purtroppo" dettati dalla forte spesa !!!
Fisicamente e mentalmente sono pronto a qualsiasi sfida!

Ma essendo padre di famiglia e operaio non riesco a far fronte. Mi rendo conto che i tempi non sono dei migliori per nessuno, ma basta un piccolo contributo da tanti per realizzare un grande sogno!

Aiutate Musseu "donazione" con paypal ( pulsante qui sotto)

oppure mandando un contributo al Banco Popolare conto corrente numero iban IT43N0503459602000000802317 intestato a Murari Giorgio

per info email giorg9@alice.it, cell +393394738161
GRAZIE DI CUORE un abbraccio da Musseu

"vivi questo mondo e vivilo con intensità, con passione.Vivilo con totalità,con tutto il tuo essere....e da quella passione, amore e gioia, diventerai capace di andare oltre "

venerdì 14 giugno 2013

Rando Abruzzo Extreme 8/6/2013

Il mio viaggio corre veloce mi travolge e non mi lascia il tempo di regalare a voi la mia anima
a voi il video.

domenica 2 giugno 2013

300 km Delle Pale di San Martino


Voglio atterrare sulle soglie del grandioso altopiano "lunare" , dove infinite intensità di luce aprono il cuore, la dove la mia anima torna a sognare....liberiiiiiii, Fabio facci volare in questo trecento km delle Pale di San Martino.
90 km mi separano da casa mia alla partenza.....il tempo scorre sono già le due del mattino, via con il mio caval de fero, mi aspetta la via della notte per catturare la magica alba lungo le sponde del mio amato lago di Garda, sssss ....silenzio è l'ora di un'altro giro di giostra.
Meteo che stenta a decollare verso l'estate temperature ancora invernali, il candido manto bianco avvolge ancora le vette dove andremmo a volare.
Porto con me un bel zaino di vestiario che mi possa permettere di catturare l'attimo senza nessun rischio.
Ore 5.15 sono a Pietramurata....90 km fatti la gamba gira e il tempo promette bene, le stelle e la luna non mi hanno mai abbandonato e l'alba è esplosa in un cielo azzurrissimo che sorride.
Fabio è già li con un tavolo bandito di gustosi pasticcini e panini, faccio il pieno e attendo l'ora del decollo .
Dodici anime pronte a catturare questo viaggio sulla luna, dodici "eroi" che nonostante previsioni meteo pessime hanno voluto vivere questo attimo, tra loro una donna, la grande Gabi sempre pronta a regalare un sorriso alla vita.
Ore sei primi giri di pedale verso la Valsugana, rimaniamo compatti fino a Trento, il sole è con noi e sempre un grande azzurro ci fa sperare in una giornata strepitosa.
Siiii la Valsugana, davanti a me e la bellissima ciclabile che porta a Grigno....si mena ancora tutti compatti fino al timbro al bar alpino.
Il tempo è scaduto.....ora si balla, sinistra per passo Brocon 28 km interminabili, il gruppo esplode ognuno sale con il proprio passo , rimaniamo io e Pietro giovane sci alpinista di grande forza, che affonda sui pedali costringendomi a menare....ultimi km del passo 5 cm di neve a tutta strada, dritti senza frenare si sale, ecco il "pazzooooo" azzurrissimo e esplosivo l'ambiente che mi circonda, chiudo gli occhi e comincio a volare, arriva il resto della truppa, panino giubbo e planata a Canal S. Bovo, piccolo cavalcavia per passo Gobbera.....il duetto diventa trio con l'arrivo del meranese Riccardo, non si molla e comincia l'assalto al paradiso Rolle con 3000 metri di dislivello nelle gambe, respiro e......punto a capo.
Eccomi dove vorrei essere io e lei....in paradiso, salita dolce ma interminabile, destro, sinistro 80 pedalate al minuto con il mio 34/27 ci sfiliamo, solo io e lei silenzio in questa intensità di luci, sto catturando l'attimo, lo sento nello scorrere del battito, tutto amplificato....che gioia , siiiiiiii si vola ultimi cinque km con la neve che avvolge l'onda e da lassù le pale incoraggiano il mio cammino verso l'oltre. Passo Rolle il vento mi sfiora e culla timidi fiocchi di neve riversati da una minacciosa nuvola fantozziana.
Timbro al bar Cimone, dove ritrovo Pietro e Riccardo, sono le due del pomeriggio.....neveeeeeee si scende verso Predazzo, cambi regolari fino a Ora , bar Abram timbro e via .
La mia ciclabile Claudia Augusta a fare da scenario fino a Trento, un vento pazzesco contrario ci mette a dura prova, ma noi no, noi non ci ferma più nessuno, il mezzo Bondone è li ad attenderci con i suoi otto km e 270 metri, passione, fatica, il pedale non affonda più, si sopravive, il silenzio prende forma e mi ritrovo da solo a ringraziare madre natura, il tempo vola a Candriai.....che poesia .
Grandi fratelli Riccardo e Pietro benvenuti in questo viaggio dell'oltre.
Discesa per Pietramurata che Pietro conosce molto bene essendo casa sua.....ci porta in carrozza fino al bar new entry, sono le 19 ......siiiii pale domate 300 km per 5000 metri di dislivello.
MEGAPASTA, saluto i compagni di viaggio, tutti molto gentili e disponibili....inforco il caval de fero e ritorno lungo la via della notte, delle stelle, della luna, il silenzio lui si che sa regalare la bellezza del nulla, lui si che sa entrare nell'anima e farti ascoltare l'attimo.....Liberiiiiiiiii
 

 
 
 
Ore 24 sono a casa....480 KM PER 6400 MDS, messaggio con Fabio
< tutti arrivati si va a nanna > e vaiiiii un'altro giro di giostra con lei.
Complimenti a tutti i 12 eroi Delle Pale di San Martino