Aiutate Musseu stagione 2013

Fratelli a voi tutti che mi seguite chiedo un'aiuto per compiere i miei grandi viaggi "purtroppo" dettati dalla forte spesa !!!
Fisicamente e mentalmente sono pronto a qualsiasi sfida!

Ma essendo padre di famiglia e operaio non riesco a far fronte. Mi rendo conto che i tempi non sono dei migliori per nessuno, ma basta un piccolo contributo da tanti per realizzare un grande sogno!

Aiutate Musseu "donazione" con paypal ( pulsante qui sotto)

oppure mandando un contributo al Banco Popolare conto corrente numero iban IT43N0503459602000000802317 intestato a Murari Giorgio

per info email giorg9@alice.it, cell +393394738161
GRAZIE DI CUORE un abbraccio da Musseu

"vivi questo mondo e vivilo con intensità, con passione.Vivilo con totalità,con tutto il tuo essere....e da quella passione, amore e gioia, diventerai capace di andare oltre "

lunedì 24 dicembre 2012

Randonnèe del Solstizio D'Inverno 21/12 Arco

Ciao Giorgio, come stai?

Sto partorendo una bella rando di quelle che piacciono a te. La Randonnée del Solstizio d' Inverno, venerdì 21 dicembre, 200km, partenza ore 20:30 da Arco. Percorso pianeggiante +/-, giro della valle del Sarca, si passa di nuovo da Arco dopo 50km e poi giù con il giro del lago di Garda da Malcesine.
Quest' anno si farebbe versione di prova, qualche amico che ho avvisato e basta. Solita formula, autosufficienza totale, un paio di controlli se trovo i locali, arrivo presso un bar aperto ad Arco, quindi niente docce ne ristori per adesso. Darò comunque cartellino di viaggio e road-book. Iscrizione gratis.
Tu ci saresti?
Fammi sapere, ciao
Fabio

Ma certo, non posso mancare è proprio di quelle che piacciono a me !!!
Nel frattempo per lavori in corso il giro è stato modificato, prima si fa il lago di Garda a scendere sulla sponda bresciana e si risale dal veronese e poi anello Sarca.
Ore 18 del 21 stacco dal lavoro , toccata e fuga a casa e via in quel di Arco.
Serata fresca, ma considerando il periodo serata di lusso !
Arrivo a Arco ore 20, il tempo di trovare parcheggio e vestirmi che sono le 20.30
Ritrovo al bar Conti piazza Marchetti, ci sono già tutti, randagi navigati e non , ognuno con il suo perchè..... ora in questo attimo vogliono vivere il solstizio d'inverno di Fabio.
Musseu da parte sua continua il suo viaggio verso l'oltre, emozioni che fanno brillare gli occhi, battere il cuore, sprigionare un sorriso davanti all'infinito essere.
Via si parte, il cammino è tranquillo fino a Peschiera, il lago cattura le nostre anime , tutto diventa magico e la splendida compagnia esalta l'avventura.
85 km fatti sono le 24....la fine del mondo Maya è andata !!!
L'armata si divide in vari gruppi Io con Davide e Massimo da apripista in una serata dove il lago ci sorride....è natale e si vede dai numerosi addobbi e alberi in festa ! Fabio con Marco e Umberto preferiscono viaggiare piu tranquilli, e per finire Francesco e Gabi unica donna dell'armata (un gran bel personaggio da infinite risorse e avventure) chiudono il solstizio!
Prima mattina ore 3 si arriva ad Arco ...freddo tanto freddo e ci resta da fare anello Sarca ...e vaiii con l'alba del nord !!! Messi a dura prova si arriva a Massenza 175 km fatti ...giro di boa, via a tutta in leggera discesa a Arco....eccoci ore 5.45 siamo al bar Le Paste, tutto tace gli umani a quest'ora sono ancora sotto le coperte, ma noi randagi no, noi abbiamo viaggiato tutta notte, catturato l'attimo , quell' attimo, passato in quel momento lungo la riva del lago di Garda , che resterà per sempre nelle nostre anime......
Grazie fratelli randagi, a voi tutti che avete condiviso con me l'avventura , Fabio avanti tutta noi no non lasceremo questo mondo privo di poesia....noi no, un abbraccio fratello .


A voi fratelli il video

giovedì 20 dicembre 2012

Serata Race Around Austria

Serata RACE AROUND AUSTRIA ....ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicino in questa speciale serata, ringrazio di cuore tutti gli sponsor, amici, chi mi segue sul blog, chi non ha potuto o voluto venire...voglio bene a tutti.
Il mio viaggio continua , non mi fermerò , adesso arriva il bello lottare contro i molini a vento, avanti tutta verso il sogno !

"Non hai bisogno di essere ricco , famoso o talentuoso per niente ,per fare qualcosa di straordinario . Il cielo non è il limite . Non ci sono limiti , solo limitazioni sociali , culturali , religiose ed auto-imposte . Se riuscissimo a rompere queste limitazioni , sono convinta che l’essere umano è capace di andare molto lontano sia come individuo che come specie"

martedì 18 dicembre 2012

16 dicembre Sdruzzinà

Largo ai sognatori, a chi sa camminare su un filo senza paura di cadere.......largo alla Sdruzzinà !
Dopo Punta Veleno eccoci da sua maestà , quel serpentone che ci porta lassù al confine.
Grazie madre natura, oggi mi donerai il tuo amore per rendermi più forte verso il cammino dell'infinito essere.
Ore 8 si parte, ruote chiodate che divorano l'asfalto camminano lungo la Valpolicella, Musseu non ha fretta è periodo di meditazione, di ricaricare l'anima,
La temperatura è  -1 ma sto benissimo non avverto il freddo....chi sono ? possibile che tutto ormai sia "normale" Dove sono le mie paure ? paura ! la mia mente non elabora più la parola paura , tutto è normale. Dove voglio arrivare ? non lo so avanti tutta senza pensare , vivere ora attimo per attimo quello che sento, che voglio, che mi rende felice, O semplicemente sto fuggendo da un mondo che non mi piace, che mi soffoca con il suo non essere, privo di valori, di poesia, di amore. Il potere, l'apparire, il dio denaro loro si che sono ! sono....che cosa sono ? la fine del mondo cara dolce madre natura !!! Possibile che non ci siano altre vie, la via dell'essere , io sono, ho dato, ho dimostrato il mio amore, la mia anima ! si voglio credere alle favole e voglio credere che esistano ancora persone che credono nella bellezza, nel progetto vita, in persone come "musseu" si lo voglio credere....sto piangendo fratelli, le mie sono lacrime di speranza......che lassù a 1500 metri sul mitico Corno ho versato a madre natura !
Val D'Adige la terra dei forti 30 km con vento contro e strada ghiacciata , e vaiii.....il monte Baldo a farmi da guida e un lentissimo fiume Adige a dettare il ritmo, tutto tace il magico silenzio avvolge anche quaggiù, la natura è in letargo...gli animali sono in letargo....Musseu è in letargo !!!
Bellissimo osservare, catturare il ritmo del freddo inverno.
Il cartello Sdruzzinà mi da il benvenuto, il mio sguardo vola lassù.....una fitta nebbia avvolge la cima, ma il cielo  dichiara di voler regalare una giornata di sole!
Preparo la telecamera per immortalare la scalata da regalare a chi mi segue attimi di poesia, cosa prova Musseu nel suo viaggio, cosa sa regalare madre natura a chi coglie l'attimo.
Via si parte , la strada si fa subito cattiva regalando un 20 %  su asfalto completamente ghiacciato che mi costringe a stare seduto per non scivolare, arrivo al ponte dopo un km , piccola tregua che mi permette di osservare la val D'Adige....che spettacolo.
Quarto km entro in una fitta nebbia , tutto bianco....paesaggio spetrale, le piante sono ricoperte da colate di ghiaccio, curve aspettano un raggio di speranza per ritornare a respirare.
Silenzio il magico silenzio amplifica il respiro, la fatica, sento ogni battito ...la vita che pulsa,
Arrivo al quinto km .....ei padre sole ti vedo lassù fra le fessure che ti stai preparando ad esplodere lungo il cammino, siiiiiii un raggio mi colpisce e mi stende l'anima, un miraggio davanti a me difficile da spiegare, giochi di colori catturano la nebbia e la fanno dissolvere, il monte sembra dorato, e la strada brilla di diamanti.....e vaiiiiiii
Sesto km dopo la galleria esplode il "paradiso" sole, 500 metri di piano su una prateria ricoperta ad arte dal manto bianco, mi invitano laggiù al settimo km.
Cartello 20%........benvenuto nell'inferno, rapporto più agile ben seduto con sella stretta in morsa , cominciano quei 2 km al 17%.....la mia povera schiena ! nel massimo dello sforzo la mia mente elabora la variantella che mi sono partorito per dare un senso alla giornata !!!
Questi attacchi di pazzia sono preoccupanti, ma lo so !.....nel mio inconscio sto già elaborando un passaggio che voglio fare nel mio cammino verso l'oltre " iditarod" un viaggio nel bianco, nel silenzio, dove la natura sprigiona tutta la sua forza, la sua bellezza, rendendo ridicola la presunzione che l'uomo moderno può dominare madre terra...qui ci vuole armonia, rispetto e anima !
Sega di Ala il bivio da fine passeggiata !!!.....si spegne la telecamera, ma forse è il destino ! .....mi chiama , denudati dimentica, vivi ora ogni passo.
Sinistra e si sale, 30 cm di neve mi costringono a scendere....( a dir il vero dopo un bel volo su ghiaccio) eccomi....quattro km con strappi al 20%, la temperatura resta mite sui 0 gradi, un pallido sole, ogni passo sprofonda su questo dolce manto bianco, vivo ogni attimo, penso a Ausilia e Sebastiano....due anni di Alaska.... spingere per km a - 30 gradi con 40 kg di bici !!!
Si sale e arrivo a pochi metri dalla cima, dove un pista di pattinaggio mi costringe a fare numeri da circo......sono allo scoperto, il vento si presenta con raffiche da capotto....non mi curo di così poco e mi fermo ad ammirare lo spettacolo del mondo...a 360 gradi, siiiiiiiiiiiiiiiiiii , commosso da tanta bellezza lacrime ghiacciate completano il quadro !
Mi vesto, dopo pochi metri a piedi inforco la sella e VIA in una discesa alla "follia" sbandate ...cadute, mi sto divertendo come un bambino....e vaiiiiiii arrivo a Fosse.
Discesa per la meson avverto un gran caldo....forse sono troppo vestito...o Orso !
    




Non rubatemi questa poesia, datemi la speranza di un mondo migliore.....il sogno chiamato America.

sabato 8 dicembre 2012

8 dicembre punta veleno

8/12/2012  undici anni che l'otto dicembre con qualsiasi tempo, forma e umore scalo la fantastica salita di punta veleno, una salita al limite, considerata dopo il Zoncolan la più dura in Italia.
Musseu coglie l'attimo e dopo una nottata a lavorare , piccolo stacco per rispolverare una mtb messa in cantina da un anno....catena, cambio, forcella da ripristinare !!!
Ore 11 sono operativo...tutto pronto, ruote chiodate e tutto l'occorrente per scollinare lassù dove oggi dopo la nevicata di ieri sera osano solo le aquile !
Via si parte 50 km di duro asfalto mi attende per inforcare la via della luce, del magico silenzio, della dolce poesia che madre natura regala a chi sa catturare l'infinito

E vaiiii Iside mi aspetta....

Il mio Io oggi vola lassù....
Lassù dove si vedono i sogni
Dove la gioia di vivere
respira a pieni polmoni
Il cammino verso se stessi
accarezzando il silenzio.

Ore 14 la vetta è domata, tanta fatica, tanta gioia , dieci centimetri di neve fresca mi ha permesso di percorrere quasi tutta la salta in sella.
Il magico silenzio padrone dell'onda mi ha cullato e protetto
Respiro...respiro a pieni polmoni prima di volare quaggiù nel quotidiano.
Discesa lunga e fredda , la mia esperienza mi conduce a una dolce planata senza nessun problema.
Trenta km di scarico e sono alla meson....con nel cuore il senso dell'infinito che il lassù sa donare.

domenica 2 dicembre 2012

Anima e Natura......

Anima e Natura ....
 
O anima folle o madre natura
 
Cuore e terra

che portano linfinito umano

la dove nessun denaro arriverà



Avvolgono lunghe poesie  

di ruscelli e fiumi

dove il mare non arriverà



L'anima porta vita

la natura libertà
 
la dove nessun potere arriverà



Muore il mondo degli stolti

privo di libertà

Muore la natura se non c'è

 umanità



Il Paradiso dell'anima

dura un eternità

le cose passano

e la vita ti sfuggirà


Nella natura vive la vita

e nell'aria scorre  

Nel  tempo madre natura

ci insegnerà la sua maestosità



Fermati e pensa

sfuggi all'assurdità
 
ascolta anima e natura...la vera felicità