Aiutate Musseu stagione 2013

Fratelli a voi tutti che mi seguite chiedo un'aiuto per compiere i miei grandi viaggi "purtroppo" dettati dalla forte spesa !!!
Fisicamente e mentalmente sono pronto a qualsiasi sfida!

Ma essendo padre di famiglia e operaio non riesco a far fronte. Mi rendo conto che i tempi non sono dei migliori per nessuno, ma basta un piccolo contributo da tanti per realizzare un grande sogno!

Aiutate Musseu "donazione" con paypal ( pulsante qui sotto)

oppure mandando un contributo al Banco Popolare conto corrente numero iban IT43N0503459602000000802317 intestato a Murari Giorgio

per info email giorg9@alice.it, cell +393394738161
GRAZIE DI CUORE un abbraccio da Musseu

"vivi questo mondo e vivilo con intensità, con passione.Vivilo con totalità,con tutto il tuo essere....e da quella passione, amore e gioia, diventerai capace di andare oltre "

domenica 25 gennaio 2009

Si comincia .... giro della valle

E' si , ormai il tempo di allungare è arrivato, cominciano i " GIRI DELLA VALLE" , si perché come ogni anno prima di partorire qualche 200 , mi sparo due tre giri della valle , un 150 che: ho per il vento, ho per il freddo, ho per gli"evoluti" che trovi , ti prepara bene.
Partenza ore 6 45 con il buio, rubare minuti sul 'inizio della giornata , conquistare un pezzetto di libertà nell’aria mattutina , a volte nebbiosa, in compagnia dell’amata bicicletta , stupendo....
Valpolicella deserta, i discotecari sono già tornati e gli umani sono ancora a letto , arrivo a Domegliara dove albeggiando si intravede lo spettacolare Baldo innevato, inforco la val d'Adige, tipicamente il vento soffia da nord a sud il primo mattino , oggi è particolarmente cattivo non riesco a fare strada si viaggia sui 25 orari , fortunatamente dopo Avio cala leggermente, mi lascia respirare, con fatica arrivo a Mori dove la vita a ripreso il suo giro ,sono le 9 , mi fermo a Nago dove mangio un panino e mi gusto lo splendido panorama sul lago, mentre scatto qualche foto penso e spero che non giri il vento e che girino un po meglio le mie gambe , giù a Torbole dove un silenzio irreale mi attende il che significa " vento in poppa" si vola.
Costeggio tutto il lungo lago a vele aperte gustandomi splendidi paesaggi, in poco tempo mi trovo a Torri dove girando a sinistra per Albisano mi accorgo di essere stato usato da locomotiva da un bel gruppo di ciclisti , le gambe girano, si sale fino al bivio per san Zeno , 120 km fatti mi fermo mangio un panino qualche foto e via a casa senza varianti tutta strada piana da crono .

domenica 18 gennaio 2009

mtb e corsa

Da questo fine settimana fino a fine febbraio , dove è previsto il scongelamento delle alte quote , in programma al sabato uscita in mtb e corsa alla domenica.
Certo che il tempo ci da una grossa mano !!!!!!
Sabato ore 9 si parte in mtb, gelo e nebbie sono il tema della giornata , come al solito sono da solo con varie scuse i miei ex compagni di avventura mi abbandonano, probabile assenza fino a marzo
Con prospettive ciclistiche stradiste mi memorizzo un percorso , vado al lago e ritorno percorrendo strade che è da un bel po' che non percorro, chissà se ci sono ancora !!!!!!
Su e giù dai colli della valpolicella in mezzo al fango fino a Domegliara , che fatica!!!
Canale del bifi fino a Rivoli , affi, percorso della salute , entroterra fino a Garda, val dei molini, Castion , dove mi accorgo di avere leggermente esagerato sono gia le 11 e sono appena al giro di boa con 55 km , e 2000 mds nelle gambe, cerchiamo di raddrizzare qualche curva nel ritorno altrimenti rischio di partorire la granfondo in mtb più lunga d'Italia!!!!
Giù fino a sega da strade veloci anche se piene di fango , per poi prendere la strada del bifi fino a Bussolengo , e via come un caccia da asfalto fino a casa per un totale di 100 km scarsi , con gambe semi distrutte, è si.... la mtb è un'altra cosa , la ruota non scorre, non si fa velocita , 22 di media pazzesco ......
Domenica previsto brutto tempo con qualche goccia e così è stato , pochi ciclisti sulle strade , naturalmente quando piove dove vado !!! ma al lago naturalmente, almeno fino allo scongelamento delle alte quote , è troppo bello, affascinante , Malcesine e ritorno un 120 per smaltire l'acido della mtb e pensare meditare , si perché la pioggia mi porta a questo specialmente quando batte cattiva e dispettosa .

martedì 6 gennaio 2009

4 e 6 gennaio freddo e neve

Ragazzi Gennaio è cominciato alla grande con freddo polare e neve , il massimo!!! per provare l' abbigliamento e fare equilibrismo per trovarsi preparati quando serve nelle ultramaratone , si perche quest'anno dopo la l.e.l. dove prevedo acqua e freddo , mi preparerò per due gare in mtb dove si viaggerà anche di notte , il che è tutto dire , ci sarà da divertirsi .
Intanto pian piano ho ripreso in mano la mtb , sono sempre stato attratto e portato per questo mezzo , a parte la discesa estrema dove mi riesce difficile non cadere , fortunatamente non mi sono mai rotto nulla , il mio apparato scheletrico pesa circa il doppio di un scheletro di una persona normale soporterebbe il peso di un mammut.
Il giorno 4 ore 8 a -7 si parte in bici da corsa , un freddo intenso che ti penetra nelle ossa fino a rincretinirti mi accompagna per tutto il giro, tutto ok a parte la testa che esplode dal freddo e da un raffreddore da smaltire, in solitaria, trovando solo qualche anima in difficoltà più di me, sono andato fino a Malcesine e ritorno un 120 per cominciare ad allungare fare ore sulla sella .
Oggi 6 la Befana ho deciso visto che il tempo non prometteva nulla di buono di uscire in mtb , come sospettavo la neve era molto ghiacciata a tratti c'erano lastre di ghiaccio da veri equilibristi , per fortuna non sono caduto e mi sono divertito tanto , è stato uno dei rari giorni dove non ho trovato un cane per strada , un dentro e fuori da boschi con qualche fiocco di neve e un panorama stupendo che mi accompagnavano , il termometro non è mai sceso sotto lo zero sembrava di essere in estate, peccato solo che la granatina dentro la borraccia non si è formata , in previsione avevo aggiunto un po di sciroppo alla menta!!!!!

giovedì 1 gennaio 2009

auguri , buon 2009


Ogni primo gennaio, da 15 anni , io e il mio amico Marcello Zignoli ci troviamo in bici ore 10 per farci gli auguri , nelle ultime stagioni purtroppo è l'unico giorno che usciamo assieme ma sicuramente faremo ancora qualcosa assieme, ciao e grazie maestro.