Aiutate Musseu stagione 2013

Fratelli a voi tutti che mi seguite chiedo un'aiuto per compiere i miei grandi viaggi "purtroppo" dettati dalla forte spesa !!!
Fisicamente e mentalmente sono pronto a qualsiasi sfida!

Ma essendo padre di famiglia e operaio non riesco a far fronte. Mi rendo conto che i tempi non sono dei migliori per nessuno, ma basta un piccolo contributo da tanti per realizzare un grande sogno!

Aiutate Musseu "donazione" con paypal ( pulsante qui sotto)

oppure mandando un contributo al Banco Popolare conto corrente numero iban IT43N0503459602000000802317 intestato a Murari Giorgio

per info email giorg9@alice.it, cell +393394738161
GRAZIE DI CUORE un abbraccio da Musseu

"vivi questo mondo e vivilo con intensità, con passione.Vivilo con totalità,con tutto il tuo essere....e da quella passione, amore e gioia, diventerai capace di andare oltre "

mercoledì 26 marzo 2014

Dolomitica Race ultracycling....avanti tutta

Molti orizzonti....oltre al viaggio Trans Am  nel 2014 organizzo ben 7 gare, in qui credo molto .
La Dolomitica Race assieme agli amici della virtus sta crescendo alla grande, ormai i migliori specialisti del mondo ultra sono qui....avanti tutta con la presentazione delle mitiche salite dolomitiche...a voi il Madean.


lunedì 17 marzo 2014

ORA....

ORA...è il tempo di salutare la folla e esprimere il grande lavoro svolto in questi anni per arrivare lassù.
Il cuore batte a mille, la fatica penetra nelle ossa , mette a nudo la mia mente che a fatica regge...ma io sono Musseu e la mia via è scritta, la via dell'oltre è dentro di me, mi avvolge...non c'è ritorno, sempre AVANTI TUTTA in questo attimo chiamato VITAAAAA.
Sono cresciuto e credo nell'amore per il mondo, libertà, gioia, in questo cammino mi sono ritrovato, so ascoltarmi, apprezzarmi e accettare le mie debolezze, consapevolezza.
So ascoltare, stimare e comunicare con gli altri, senza voler prevalere o dominare.
Questo è il mio messaggio fratelli ritrovare la vita e imparare ad amare se stessi e il prossimo, sconfiggendo l’egoismo, la superbia, il potere.
La bicicletta....solo il mezzo, questo se pur folle è il mio viaggio, un gesto d'amore per me, per voi che possiate cogliere il mio messaggio di semplicità, libertà e amore .
Il tempo di trasportare le mie emozioni in scritto con questi carichi di lavoro per la Trans America diventa difficile, concentro e esprimo il poco da regalare a chi mi segue , con la promessa che ha luglio vi trasporterò con me lassù.




Avanti Musseu pedala....2 marzo il grande Fachiro Max viene a Verona io e lui sotto una dolce pioggerellina viviamo un magico nove x monte comun i primi brevettati del 2014....vi aspetto ! grazie fratello Max





9 Marzo Randolario organizzata da Roby e Nadia con team , una rando bellissima con anima e cuore, avvolti da un lago travolgente, il lago di Como....e da lui Luca Panichi un'esempio...grandeeeeeeee.
Parto all'una di domenica 9 da casa, l'alba è nel mio cammino, 170 km per arrivare a Lecco, ore sette del mattino...un'ora alla partenza... colazione ore7.30 riparto faccio da apripista, attimi intensi alle prime luci dell'alba, i km volano e per le 14,30 dopo 200 km "il perimetro del lago" con qualche salitella sono di nuovo a Lecco....tutto il giro da solo !!! Due piatti di pasta un panino con bresaola e via per il ritorno verso la notte di Verona, 540 km per 5000 metri dislivello in 22 ore...giornale di Lecco  /  brevettati  /  foto
Un grazie di cuore a questa splendida coppia Roby e Nadia esempio di vita ...un abbraccio fortissimo GRAZIEEEEEEEE.
 

22 Marzo ore 9 è da tempo che devo rendere omaggio a questo specchio d'acqua chiamato Garda...io amo il Garda, mi ritrovo lungo questa poesia, a lui dedico 24 ore del mio cammino, io e lui pe 24 ore di fila uniti a danzare ogni attimo della giornata......la 24 ore lago di Garda non stop.
Momenti bellissimi, vissuto ogni attimo.


4 GIRI.....DUE IN SENSO ORARIO DUE ANTIORARIO...570 KM X 3800 METRI DISLIVELLO IN 21 ORE E 45 MINUTI 
Dalle primi luci dell'alba quando il vento mi cullava al dolce caotico umano tepore pomeridiano ...ecco il magico tramonto che spazza via la folla lasciando vita al figlio della notte...., ultimo giro alle porte del mattino...soli io e lui danziamo questa poesia.
Un grazie a Andrea e Gianni fratelli nei primi km, a Claudio N. (lo scudiero) per la pastasciutta alla fine del secondo giro, a Celeste per avermi seguito in macchina il terzo giro....a Stefy&Cinque per avermi cullato il quarto giro....che coppia d'anima....Grazieeeeee, a Laura per la stima che ha in me, svegliata alle 6 del mattino per salutarmi a Peschiera...bacione grande.


RINGRAZIO TUTTI VOI FRATELLI CHE MI SEGUITE E MI DATE LA FORZA PER PROSEGUIRE NEL MIO CAMMINO....AVANTI TUTTA .

UN 'ABBRACCIO ALLA COPPIA DEL NORD AUSI&SEBA....GRANDISSIMI.

sabato 1 marzo 2014

Madean la via verso l'oltre Dolomitico

Sali, sali sempre più in alto, senza mai arrivare. costantemente alla ricerca di qualcosa che non sarà mai raggiunto, un ricerca continua dell'oltre, un battito di ali verso ciò che si sente nell'anima.
Castelfranco Veneto ore 5 del mattino di domenica 23 Febbraio....luce fioca 3 gradi lungo le mura del castello....170 km fatti vagando da Verona fino alle piane del trevigiano, tutto tace, solo, avvolto dal silenzio di tormentanti rettilinei infiniti, arrivo da Angela lei la compagna di oggi, determinata, l'impossibile non esiste, grinta da muovere cielo e terra con lei Renzo granfondista catturato dall'ultra, una dimensione viaggiante che lo stimola e Roby iscritto alla Dolomitica Race che cerca la via per tuffarsi nell'oltre !!!
Meta Cordignano partenza Dolomitica Race
Si percorreranno i primi 60 km del tracciato fino al Madean la prima salita dell' ultracycling, 70 km ci separano, il paesaggio prende forma e un caffè ci da la sveglia.
Sole splendente e clima piacevole, tutto perfetto all'arrivo di Claudio lo scudiero , Roby P. l'anima dolimitica, Milos e Giordano ultra per passione, colui che ha creduto in Musseu dal suo primo battito di ali.
Con telecamera in azione si muovono i primi passi del percorso, un fondo valle bellissimo i 5 ultra si alternano alla guida, Roby P. immortala l'attimo, la natura crea, abbellisce, dona vita, sta a noi Dolimitici cogliere l'immenso potere, entrare in sintonia. ORE 11 il Combai annuncia la salita....pochi metri ed ecco il Madean...250 km fatti salgo, salgo sempre pù in alto, mi piace la salita. Dalle prime pedalate macchinose, dalla fatica al respiro affannoso. entro in un movimento costante, lento e piacevole. Pedalo con loro i miei compagni di viaggio, passando in mezzo a boschi e infiniti panorami, attraverso il mondo intero. Siiiiii ecco la cima, emozione che regala una vita....vedere oltre. Da quassù il mondo caotico di ogni giorno altro non sembra che follia .
La neve rinfresca l'anima e in picchiata si saluta la compagnia Dolomitica...a presto fratelli .
Angela e Renzo restano con me fino a Rovereto....lei deve preparare il lungo viaggio chiamato R.A.A.M.
Lungo la Valsugana si arriva a Caldonazzo dove Vigolo Vattaro ci porta in val d'Adige...380 km fatti siamo a Rovereto, tardo pomeriggio....uno sguardo un abbraccio divide le nostre vie, grazie a presto .
A testa bassa con vento contro, avvolto dalle tenebre corro lungo la mia val d'Adige, la terra dei forti dove costruirò l'attimo Trans Am.
19 ore 450 km per 4000 metri dislivello, lottare sempre per un sogno, bello, maestoso.

Sono sempre i sogni a dare forma al mondo