Aiutate Musseu stagione 2013

Fratelli a voi tutti che mi seguite chiedo un'aiuto per compiere i miei grandi viaggi "purtroppo" dettati dalla forte spesa !!!
Fisicamente e mentalmente sono pronto a qualsiasi sfida!

Ma essendo padre di famiglia e operaio non riesco a far fronte. Mi rendo conto che i tempi non sono dei migliori per nessuno, ma basta un piccolo contributo da tanti per realizzare un grande sogno!

Aiutate Musseu "donazione" con paypal ( pulsante qui sotto)

oppure mandando un contributo al Banco Popolare conto corrente numero iban IT43N0503459602000000802317 intestato a Murari Giorgio

per info email giorg9@alice.it, cell +393394738161
GRAZIE DI CUORE un abbraccio da Musseu

"vivi questo mondo e vivilo con intensità, con passione.Vivilo con totalità,con tutto il tuo essere....e da quella passione, amore e gioia, diventerai capace di andare oltre "

giovedì 28 aprile 2011

Tricolore con Peri/Fosse

Una maglia tricolore sulle strade d'Europa nei 150 anni dell'unità d'Italia .
Una maglia tricolore festeggiata sulla mia salita la Peri/Fosse, io e lei da soli ...in una meravigliosa giornata dove la natura esprime tutto il suo amore , che gioia ....che felicità lungo quei 9 tornanti dove ho costruito il tricolore , la gioia della fatica e l'amore dell'oltre ....una promessa è nata come un patto per festeggiare il tricolore e i miei cinquant'anni , domenica mattina 9 ottobre a Fosse festeggerò con la cinquantesima scalata del 2011 a "lei", ad oggi sono arrivato a 16 ....ne devo fare di strada ma ci arriverò !!! invito tutti i miei amici ad aggregarsi. http://www.salite.ch/fosse1.asp?Mappa=http://www.viamichelin.fr/viamichelin/ita/dyn/controller/Cartes-plans?mapId=-tmnq4kcnrkhpbp&dx=485&dy=330&empriseW=970&empriseH=661

martedì 26 aprile 2011

400 randoriver

Dopo pochi giorni dalla "grande" prova ultracycling del Montello eccomi qua.....da dottor Jekyll a mister Hyde, dopo una gara contro il tempo e me stesso....mai contro l'umano , sono pronto a vivere un bel "piattone" di scarico lungo 400 km per qualifica P.B.P. , una randonnèe dove il pedalare lento a contatto con madre natura e tanti amici è l'anima del tema. Il percorso non mi entusiasma più di tanto , l'umano ha fatto danni da queste parti "cemento ovunque".... speriamo di restarne fuori attraversando le lunghe distese di risaie e le meravigliose cascine . All'appuntamento l'Armata Brancaleone al completo..... e vaiiiii !!!!!! Ore 15 si parte da Verona io, Claudio e Gianni , con largo anticipo siamo a Nerviano , ho tutto il tempo per poter vivere fantastici attimi con i miei amici randagi, alle 22 l'Armata è pronta per partire , 200 anime invadono la notte di Nerviano ....come da copione la partenza è da granfondo , ma è da capire !!!!!! Il movimento è in crescita, molti ciclisti si sono avvicinati da poco a questo mondo randagio , dobbiamo essere noi "vecchi" viaggiatori come esempio , le parole non servono, anche se ci saranno sempre le persone che non colgono lo spirito del pedalare lento, dobbiamo crederci e dare sempre L'ESEMPIO ...troppe parole girano e pochi fatti !!!!! Lento non nel senso piano ma nel senso di vivere l'attimo in compagnia di amici e madre natura , senza curare l'aspetto agonistico . Ci sono un sacco di manifestazioni in giro per il pianeta dove l'agonismo fa da padrone...e allora ragazzi cerchiamo di lasciare alle randonnèe l'infinito, maturate caz...non vi rendete conto del nulla che circonda l'uomo moderno , lasciatevi trasportare dall' oltre e vivete almeno quel poco spazio di libertà in maniera consapevole , con amore e gioia .
Dopo una menata di 140 km !!!! fino al primo controllo , aggregato al primo gruppetto di scalmanati , su strade strette , sporche, molto pericolose !!!!!! mi soffermo con Mauro più di 45 minuti ad aspettare il resto dell'armata partita qualche attimo dopo, 45 minuti a parlare con Rigamonti e staff organizzazione osservando tutto quello che mi girava intorno , ne ho viste di tutti i colori .....va be soprasediamo, come dicevo ci vuole tempo....speriamo !!!!!!
Ecco Piero e company l'armata al completo, che gioia che bello , il dolce pedalare, vivendo in pieno ogni attimo, arriva l'alba e la natura ci regala, meravigliose cascine , infinite praterie e distese di risaie invase dal volo di creature celestiali ,il nostro cammino è stato ravvivato anche da piccole variantelle , ci siamo trovati più di una volta in vicoli ciechi ...ma chi se ne frega è stato bellissimo e divertente e abbiamo portato il kilometraggio al suo giusto numero 400 km tondi tondi !!! Poco dopo le 12 arriviamo in quel di Nerviano , dove ad attenderci c'è un bel piatto di pasta. GRAZZIEEEE Armata è stata una fantastica giornata , Piero, Mauro, Fagiano e company by alla prossima . Tranquillo, felice mi stendo sul prato ad aspettare Gianni e Claudio ......arriva Gianni ...e dopo un pò !!!! anche Claudio, felicissimo per l'impresa compiuta , il suo primo quattrocento GRANDEEEEEE , GRANDISSIMO. Continua il cammino per la qualifica alla P.B.P. , manca solo il 600 e poi si parte per Parigi....e vaiiiiiiii vivi momento per momento, muori al passato, non proiettare alcun futuro... godi il silenzio, la gioia, la bellezza di questo momento .

lunedì 18 aprile 2011

24 ore del Montello.....verso il sogno !!!!!

Ci siamo .....la sfida verso i miei confini , vedere dove Musseu può arrivare , i famosi 17 giri che staccano il biglietto per l'America , la 24 ore del Montello !!!! Come sempre al mio fianco il grande scudiero ,la mia anima nelle ultra.... Claudio , si rincorre il sogno ..... e vaiiii siamo pronti a volare !!!!! Ore 12 del 15 Aprile , si parte per il Montello (TREVISO) con noi si aggrega anche Tosi Marco....ci riprova !!! Il viaggio è tranquillo e in poco più di tre ore dopo varie "varianti" siamo nel meraviglioso scenario del Montello....madre natura al massimo dello splendore , tanta pace, serenità che mi darà forza nella "battaglia" di domani !!!! I miei amici ad attendermi ....ci sono tutti , che bello....bellissimo , Piero con Paola che faranno "camper" con noi , Luigi, Angelo, l'uomo del grande nord il grande Sebastiano e poi i guru del settore ultra , clima molto disteso e tanto amore . La serata vola in compagnia a cena al ritmo di salsicce e polenta !!!! alle 23 tutti a nanna, domani è il grande giorno !!!! Dopo ben tre ore di sonno come al solito sono sveglio....è tutta la settimana che cazzeggio in bici , sono stanco di non far niente , le mie gambe hanno bisogno di fatica , di libertà , la mia mente di volare negli spazzi infiniti dell'oltre , ore 6 ci siamo mega colazione e pronti per l'avventura , la partenza è dalle 9.15 in poi , prima partono donne e 12 ore tutti assieme e poi noi "uomini" delle 24 ore ogni trenta secondi , visto il mio terzo posto dell'anno scorso partirò per terzultimo , per ultimo il mitico Fabio Biasiolo , favorito numero uno !!!!
I minuti scorrono velocemente e le nostre anime si stanno per lasciare , per 24 ore ognuno di noi sarà con se stesso , nel mondo fatato del Montello , degli spazzi di madre natura , al piacere della fatica ....della conquista , sacrificio, EMOZIONI, SENSAZIONI , AMORE .
Ore 9.31 cielo bellissimo clima ideale e previsioni meteo ok , è il mio turno , il cuore batte lento ....sono tranquillo , sereno, già immerso nel mio mondo infinito, -3-2-1 goooooooo !!!!! primi metri .... il mio corpo esprime energia , esplode per far muovere veloce quel "caval de fero" verso i 600 km che mi separano dal sogno , cuore a mille , adrenalina alle stelle !!!!! I primi 4 km sono in discesa con qualche tornante , la strada è bella e velocissima , curva secca a destra piccolo strappetto ....ancora 2 km di leggera discesa per arrivare a Ciano dove è situato il primo controllo, media 50 orari .... sono fuori ...troppo fuori , ma non importa , sto giro si punta alto e voglio provarci , anche se so che mi costerà caro , ma nella mia mente continua frullare il tempone del giro record di Fabio nel 2010...55 minuti per percorrere i 34 km x 465 mds del circuito !!!!! Per più di 10 Km si prosegue sulla panoramica in direzione di Nervesa della Battaglia su di un percorso misto a rettilinei , mani sulle appendici testa bassa e giù a menare !!!! curva secca a destra , 10 km di dolce salita con qualche strappo al 10% mi separano dai 55 minuti ...il resto non conta , passo il mio amico Piero e tanti altri !!!! 100 metri al traguardo .....sono sotto l'ora ma sopra i 55 minuti !!!! caz....58 minuti ...34 orari !!!!! mi restano 23 ore per smaltire l'acido lattico accumulato e arrivare ai 600 km !!!!! Claudio mi guarda sbalordito spiazzato e mi indica con ampi gesti "vai piano Musseu" secondo giro , cerco di recuperare , panoramica e su , gambe inquinate e battito alto...ma Musseu continua e in 62 minuti chiude il secondo giro , borraccia al volo e grido a Claudio il prossimo giro mi fermo , altro giro di giostra , terzo giro in 66 minuti , Biasiolo partito un minuto dopo di me deve ancora raggiungermi....strano !!!! pregusto già il risotto con il grana , pasto programmato con Claudio....nooooo lo vedo sulla strada che mi passa una borraccia con maltodostrine ......vuoi lo sforzo "disumano" che sto facendo vuoi la tensione ho una reazione alla "bombardiere" lo mando a fan...cu..., non è da me ma è successo è l'unica cosa che conta !!!!!
Faccio il quarto giro incazzato nero per la "cazzata" che ho fatto ,non posso tradire la fiducia di una persona così speciale che da tanto amore senza chiedere mai e poi cosa vuoi che sia si mangia il prossimo giro , non devo farmi prendere dal mondo dell'esasperazione, del nulla , io sono qua per vivere una grande avventura assieme ad amici fantastici il resto è meno importante , quarto giro in un'ora e 12 minuti , mi fermo ...Claudio ha preparato tutto , ma ha perso il sorriso non "vive" più , gli chiedo scusa e cerco di essere sereno , ma nulla fa tornare il sorriso sulle labbra dello "scudiero" . altre tre giri di giostra passati al volo senza fermarmi , comincio essere stanco , 7 giri , 234 km 3150 mds alla media dei 30 orari !!!!! il sole è ormai laggiù lontano e la notte sta prendendo piede mi fermo altro riso con grana , cambio ruota metto quella con la dinamo per il fanale e giubbino invernale ....fa proprio freddo...brrrr !!!!!
Passa Biasiolo.....finalmente !!!!! riparto tranquillo . sereno ma stanco ...è dura molto dura percorso difficile nervoso e il vento sulla panoramica non molla mai !!!!! Ho una sensazione strana sono vestito invernale e ho freddo , mi fermo.... non mi fermo a mettermi lo spolvero ...maaa !!!! a metà dell'ottavo giro lungo la panoramica il computer si spegne buio totale ....caz... sta baracca dell'edge 800....maledetta quella volta che l'ho preso !!! riprovo ad accenderlo niente da fare , comincia la salita...le gambe non girano più tanto bene e forti dolori allo stomaco , le sensazioni erano giuste dovevo coprirmi di più !!!! mi fermo e metto lo spolvero , in qualche modo arrivo al traguardo....fine ottavo giro ,peggior tempo !!! lascio il computer... da ora in poi si gira a sensazioni , rivedo anche lo straordinario Seba " l'uomo del grande nord " troppo forte il ragazzo il suo mondo non contempla "l'esasperazione" delle ultra ma è li a vivere felice sto giro di giostra provare nuove avventure , emozioni , sorridente che sta aspettando una pizza con peperoncini e cipolla ordinata per telefono !!!! grande Musseu mi dice ....GRANDE te anima libera , chiedo a Claudio un limone spremuto in acqua calda x vedere se mi sblocco e riparto senza mangiare , 9 giro il tema non cambia , altro limone caldo e via , intanto Biasiolo è saltato a deciso di ritirarsi , fuori Biasiolo le speranze di essere campione italiano crescono , anche se l'unico obbiettivo che mi frulla per la testa per ora è... i famosi 17 giri per qualifica RAAM il resto viene dopo , come sono messo in questo momento la vedo dura !!!!!
Altro giro di giostra e altro limone caldo , sto giro mi sforzo di buttar giù qualcosa , devo mangiare altrimenti salto !!!! 11 giro appena incominciato mi riprende la mia dolce metà ...la crocerossina Piera che avevo già doppiato !!! nel passarmi (ricordo che nelle ultracycling è vietata la scia minimo 100 metri di distanza da ciclista a ciclista ) mi grida " dai Musseu non mollare adesso..... stai andando troppo bene " prende i 100 metri e resta li a darmi forza ogni tanto grida " dai Musseu " l'anima mia si riarma e commossa dallo straordinario amore che il quel momento scorre tra di noi trovo la forza di proseguire , appena comincia la salita lo ripasso " ciao amico mio grazie, grazie " arrivo al traguardo ...troppo mal di pancia altra limonata !!! faccio per ripartire un improvviso dolore mi fa capire che è ora di " togliere il dente " via...viaaaaa corro verso il prato mentre tolgo tutto al volo .....aaaaa mi sembra di rinascere !!!! mi rivesto in fretta inforco un pezzo di crostata e riparto , il ritmo aumenta e si ricomincia a menare ..!!! a corrente alternata , lo stomaco è ancora debilitato avrebbe bisogno di un po di riposo , ma non è tempo c'è la missione da compiere !!!! altri 3 giri nel buio e freddo Montello dove la natura ad ogni giro regala bellissime emozioni , 14 giri fatti , 475 km e 6440 mds , l'alba è alle porte la vita umana riprende il suo cammino e il bosco si risveglia " buongiornooooo" che bello...ho la pelle d'oca... il cielo diafano come vaniglia sbuca, mentre ancora le stelle lucenti più della luce fanno strada, mi sembra un po' come una nascita, come se questo mondo avesse inscenato questo spettacolo solo per noi 50 anime in cerca dell'infinito !!!!! dai forza Giorgio ce la puoi fare... mancano 3 giri e la "missione " è compiuta . Il mio corpo chiede benzina il mio stomaco riposo ..è un bel casino , trovo un compromesso e prima del 15 giro butto giù qualcosa e riempio le tasche di cibo , ormai la strada è ben definita e ritrovo tutte le forme che mi avevano accompagnato il giorno prima, si gira sull'ora e 20 minuti ....siiii ho tempo da vendere , sto tranquillo e continuo , fine 16 giro ....ci sono.... il Montello è domato , tanta gioia e emozione mi danno forza , non mi fermo da Claudio e mi involo nell'impresa , sulla panoramica all'improvviso sono in riserva le gambe non spingono più , ma sto tranquillo e arrivo in qualche maniera all'arrivo in un'ora e 20 minuti ....siiiiiiiiiiiii 17 giri fatti , sono felicissimo ed emozionato ,sono le 8.15 del mattino manca un'ora e 15 minuti a fine gara ... chiedo a Claudio solo zuccheri liquidi per darmi forza per provare il 18 giro e parto a tutta , per fine discesa ho già recuperato la forza è già tornata esplosiva , testa bassa e menare , che spettacolo ...mi sembra di essere appena partito....volooooooooo tanta emozione e adrenalina , 10 km di salita e sono al traguardo , mancano 45 minuti all'ora x , siiii devo arrivare , sono l'ultimo concorrente dietro più nessuno , 10 minuti all'ora x ...2 km all'arrivo , innesto il 50 e viaaaaaaa passo sotto lo strizione 5 minuti prima ...alzo le braccia e grido siiiiiiiiii , sono tutti li ad applaudire c'è anche Fabio Biasiolo , 100 metri dopo l'arrivo mollo la bici per terra mi sdraio e mi metto a gridare siiiiiii , arriva la " truppa" e anche Biasiolo che mi tira su di peso e mi dice ....ragazzo si hai vinto , miglior italiano over 49 , ma non puoi mollare devi provare ad arrivare al primo controllo ....10 km di discesa , dai puoi arrivarci, miglior italiano !!!!! lo guardo come dire ma sei matto !!!! .... senza pensarci due volte salgo in sella e parto , vado giu come un caccia non sento più niente sono troppo contento ...pedalo e.....piango piango ma tanto che sembra che piova !!!!! arrivo al controllo con un minuto di ritardo , non conta ..poco importa, Musseu c'è ed è quello che conta continua il cammino verso il sogno , mi sento ancora più forte , questa "impresa" credo mi aiuterà ha trovare chi mi aiuterà a realizzare il sogno chiamato AMERICA .
Arriva la magica Paola a prelevarmi , mi emoziono di nuovo e ricomincio a piangere ....bastaaaaa Giorgio "mochela" si carica il tutto e via verso l'arrivo , dove ritrovo tutta la truppa , Claudio.....GRAZIE AMICO MIO GRAZIE , Piero ( 16 giri e rotti ), Seba ( 15 giri ), Angelo ( 18 giri e rotti grande performance e primo italiano sotto i 49 anni qualificato per la RAAM ) Luigi (17 giri e rotti qualificato per la RAAM) Tosi ( 11 giri poi fermato per problemi fisici ) ABBRACCIO TUTTI E PIANGO....SONO TROPPO FELICE ....SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII, arrivano le premiazioni , il primo assoluto è un giovanotto sloveno che ha fatto 19 giri e rotti ....GRANDEEEE ragazzo mio , poi arriva il mio turno......primo italiano over 49 con 18 giri ...Murari Giorgio ....siiii abbraccio Biasiolo e indosso la maglia di campione d'italia ultracycling 2011 , bellissimo ci siamo anche questo tricolore sarà un bel biglietto da visita per futuri sponsor .
Non posso non concludere questa avventura ringraziando tutti quelli che credono nell'amicizia nell'amore e nella libertà di volare verso l'oltre , lo "scudiero" Claudio grazie a lui al suo amore , altruismo Musseu continua nel suo viaggio , Piero il mio grande amico, devo ancora scoprire fin dove arriva la sua anima , Paola ragazza di grande cuore , capacità di capire e vivere ....IMMENSE , troppo inteliggente !!! Angelo personaggio di grande forza e cuore , grande futuro davanti a lui ,Luigi ...bellissima persona e grande intesa , anche lui sogna l'America ...e vaiii amico mio Sebastiano l'uomo del nord , giovane ragazzo con un grande vissuto , stupefacente e meraviglioso, sarà sicuramente un grande viaggiatore di confini , spero e credo che noi faremo qualcosa assieme di grande nel mondo del grande nord !!!!!
A tutti noi viene insegnato ad essere colti, non ad essere innocenti o a percepire la meraviglia dell'esistenza; ci vengono insegnati i nomi dei fiori; degli alberi e non come entrare in comunicazione con loro, in sintonia con l'esistenza. L'esistenza è un mistero e non è accessibile a coloro che vogliono sempre analizzare, selezionare, ma solo a coloro che sono disposti ad innamorarsene, a danzare con lei.

martedì 12 aprile 2011

Sognando una 1200 !!!!

10 Aprile 2011....parte il progetto 1200 km . La mia "anima" dopo la straordinaria avventura della V.R.V. (BELLISSIMA randonnèe che si farà ogni due anni) elabora qualcosa di oltre, di unico , una 1200 km tutta su ciclabile attraversando posti stupendi , tre paesi, Italia , Austria e Slovenia ...da Verona a Maribor passando da Bolzano, Dobbiaco, Lienz . A tappe di 200 km verrà visionato l'intero tracciato , Verona /Bolzano ormai si conosce bene , e allora l'avventura comincia con il tratto Bolzano/Brunico e ritorno un 90+90. Al mio fianco Claudio, Alberto e Gerard alle 7,30 siamo a Bolzano , ad attenderci il Bolzanino Vincenzo che ci farà da guida per un paio di orette .Via si parte, cielo stupendo un azzurro rassicurante....percorriamo la ciclabile che attraversa Bolzano , tanto verde , segnaletica , bicigrill con officina , fontane....bellissima !!! . Lasciato Bolzano si inforca la strada che porta dritta a Chiusa , costruita su una vecchia linea ferroviaria , che dire .....di nuovo colpito da tanta grazia , tanto verde e un silenzio divino , passaggi al limite dell'umano , storiche gallerie, ponti sospesi sul fiume Isarco, pezzi eroici di sterrato e NIENTE MACCHINE CAOS SMOG ESASPERAZIONE NEL RINCORRERE IL TEMPO , qua tutto va al ritmo della natura e noi ne siamo parte , i km scorrono piacevolmente con una compagnia perfetta , ragazzi che sanno cogliere l'infinito attimo di VITA !!!!! A Chiusa Vincenzo ci saluta deve tornare ....ciao fratello randagio, GRAZIE . Pausa caffè e via per Brunico , il sole è ormai lassù a guidarci in questa valle dove tutto è magico, si pedala sospesi in "Kirghisia" Pedalare sereni tranquilli, sedersi ai piedi di un albero in riva ad un ruscello, ascoltare il fruscio del vento tra le foglie, lo scrosciare dell’acqua sulle pietre del greto, seguire il volo di un uccello come se fosse il nostro volo, osservare lo scorrere senza fine dei pensieri, il respiro, l’aria che entra ed esce come fosse il moto delle onde su di una spiaggia , siiiiiiii sono parte di qualcosa di talmente grande, bello e meraviglioso da restare senza parole. questa è VITA...siiiiii VITA che ci attraversa l'anima. Arrivati a Brunico , pausa pranzo.... 91 km fatti .Ore 12.30 si ritorna , stessa strada farcita da piccole variantelle di sterrato e qualche salitella , che hanno reso ancora più emozionante la nostra avventura !!!!! VOLARE VERSO L'INFINITO SENZA TEMPO......UN VOLO NELL'ANIMA by alla prossima.... Brunico/Lienz !!!!

venerdì 8 aprile 2011

Randagi Armata Brancaleone...e vaiiiiiii

E' nata , respira , si muove .....oggi il primo giro ufficiale con la creatura , che emozione !!!! Questa divisa per me ha un significato importante...speciale . Ero molto piccolo.... ma fecero presa su di me le avventure di questo “nobile”. Il cavaliere Brancaleone da Norcia Uno spiantato dedito alla conquista di un territorio sconosciuto ( mi rivedo nella conquista del mio oltre ) alla testa di un gruppo di sbandati poco credibili nel loro nuovo compito di soldati. ( amici che camminano al mio fianco verso l'infinito ) Un gruppo "ridicolo"( come andrebbe affrontata la vita con il sorriso , positivi ) che affronta una moltitudine di eventi, ( per noi quella esistenziale ,vivere quell'attimo di passaggio... trovando se stessi, il significato della vita, il suo senso e la sua gioia, il suo splendore.... la più grande scoperta che possa avvenire nella vita di un uomo) …cedete lo passo ! longo è il camino, ma grande è la meta! Vade retro Satàn, vade retro Satàn...