Aiutate Musseu stagione 2013

Fratelli a voi tutti che mi seguite chiedo un'aiuto per compiere i miei grandi viaggi "purtroppo" dettati dalla forte spesa !!!
Fisicamente e mentalmente sono pronto a qualsiasi sfida!

Ma essendo padre di famiglia e operaio non riesco a far fronte. Mi rendo conto che i tempi non sono dei migliori per nessuno, ma basta un piccolo contributo da tanti per realizzare un grande sogno!

Aiutate Musseu "donazione" con paypal ( pulsante qui sotto)

oppure mandando un contributo al Banco Popolare conto corrente numero iban IT43N0503459602000000802317 intestato a Murari Giorgio

per info email giorg9@alice.it, cell +393394738161
GRAZIE DI CUORE un abbraccio da Musseu

"vivi questo mondo e vivilo con intensità, con passione.Vivilo con totalità,con tutto il tuo essere....e da quella passione, amore e gioia, diventerai capace di andare oltre "

martedì 26 aprile 2011

400 randoriver

Dopo pochi giorni dalla "grande" prova ultracycling del Montello eccomi qua.....da dottor Jekyll a mister Hyde, dopo una gara contro il tempo e me stesso....mai contro l'umano , sono pronto a vivere un bel "piattone" di scarico lungo 400 km per qualifica P.B.P. , una randonnèe dove il pedalare lento a contatto con madre natura e tanti amici è l'anima del tema. Il percorso non mi entusiasma più di tanto , l'umano ha fatto danni da queste parti "cemento ovunque".... speriamo di restarne fuori attraversando le lunghe distese di risaie e le meravigliose cascine . All'appuntamento l'Armata Brancaleone al completo..... e vaiiiii !!!!!! Ore 15 si parte da Verona io, Claudio e Gianni , con largo anticipo siamo a Nerviano , ho tutto il tempo per poter vivere fantastici attimi con i miei amici randagi, alle 22 l'Armata è pronta per partire , 200 anime invadono la notte di Nerviano ....come da copione la partenza è da granfondo , ma è da capire !!!!!! Il movimento è in crescita, molti ciclisti si sono avvicinati da poco a questo mondo randagio , dobbiamo essere noi "vecchi" viaggiatori come esempio , le parole non servono, anche se ci saranno sempre le persone che non colgono lo spirito del pedalare lento, dobbiamo crederci e dare sempre L'ESEMPIO ...troppe parole girano e pochi fatti !!!!! Lento non nel senso piano ma nel senso di vivere l'attimo in compagnia di amici e madre natura , senza curare l'aspetto agonistico . Ci sono un sacco di manifestazioni in giro per il pianeta dove l'agonismo fa da padrone...e allora ragazzi cerchiamo di lasciare alle randonnèe l'infinito, maturate caz...non vi rendete conto del nulla che circonda l'uomo moderno , lasciatevi trasportare dall' oltre e vivete almeno quel poco spazio di libertà in maniera consapevole , con amore e gioia .
Dopo una menata di 140 km !!!! fino al primo controllo , aggregato al primo gruppetto di scalmanati , su strade strette , sporche, molto pericolose !!!!!! mi soffermo con Mauro più di 45 minuti ad aspettare il resto dell'armata partita qualche attimo dopo, 45 minuti a parlare con Rigamonti e staff organizzazione osservando tutto quello che mi girava intorno , ne ho viste di tutti i colori .....va be soprasediamo, come dicevo ci vuole tempo....speriamo !!!!!!
Ecco Piero e company l'armata al completo, che gioia che bello , il dolce pedalare, vivendo in pieno ogni attimo, arriva l'alba e la natura ci regala, meravigliose cascine , infinite praterie e distese di risaie invase dal volo di creature celestiali ,il nostro cammino è stato ravvivato anche da piccole variantelle , ci siamo trovati più di una volta in vicoli ciechi ...ma chi se ne frega è stato bellissimo e divertente e abbiamo portato il kilometraggio al suo giusto numero 400 km tondi tondi !!! Poco dopo le 12 arriviamo in quel di Nerviano , dove ad attenderci c'è un bel piatto di pasta. GRAZZIEEEE Armata è stata una fantastica giornata , Piero, Mauro, Fagiano e company by alla prossima . Tranquillo, felice mi stendo sul prato ad aspettare Gianni e Claudio ......arriva Gianni ...e dopo un pò !!!! anche Claudio, felicissimo per l'impresa compiuta , il suo primo quattrocento GRANDEEEEEE , GRANDISSIMO. Continua il cammino per la qualifica alla P.B.P. , manca solo il 600 e poi si parte per Parigi....e vaiiiiiiii vivi momento per momento, muori al passato, non proiettare alcun futuro... godi il silenzio, la gioia, la bellezza di questo momento .

5 commenti:

mariano simonato ha detto...

Ciao Giorgio, spero l'attività biciclettara prosegua per il meglio e da quello che leggo mi sembra proprio così. Molto bene, l'importante è vivere la vita a cuore
nudo e senza inutili compromessi.
Ti auguro di portare a buon fine i tuoi grandi sogni e ti faccio i complimenti per il tricolore del Montello. Grande impresa la tua, e lo dico senza retorica, oltre ai mezzi fisici, ci vuole grande testa e cuore per arrivare lì dove ci si è prefissati di arrivare.
Nella zona del Montello e della Valdobbiadene, noi pascoliamo per buona parte dell'anno, come te per la Peri Fosse. C'è qualcosa di misterioso e affascinante che ci lega a quei posti, forse l'aria, forse la natura un pò particolare o
forse il nostro io che predilige quella unicità intrinseca al nostro
essere. L'importante è vivere allo stato puro, come terra vergine e acqua pura!!!
Tornando ai 400 di Nerviano, devo dire che di lento c'è stata solo la
lunga agonia dell'attraversamento delle risaie. Per carità, posti unici e senza traffico, ma monotoni e desolanti quanto la marcia d'avvicinamento all'Izoard.
Mi hanno quasi asciugato il cuore con la loro asprezza, come pure l'andatura a tratti esasperata.
Ma Ivano Cardellini, il guru con la maglia bianca in cui risaltava il logo con il divieto dei 28 km orari, deve spiegarmi se ciò indicava la velocità minima o massima. Boh!! Certo che un pò di coerenza con l'aspetto esteriore, non guasterebbe!!!!!
A proposito; nel mese di giugno, finiti i brevetti della P.B.P. ho nel mio cuore il progetto di percorrere la ciclabile della Drava, fino a Maribor per poi tornare per il Tarvisio. Saranno mille chilometri di sogno in una randonnèe solitaria dai risvolti quasi esoterici. Forse un poco pazzi e stolti lo siamo veramente,
ma fino che si può e fino che c'è il tempo è giusto cos'ì.
Ti farò sapere.
Ciao Giorgio e grazie di tutto.

musseu ha detto...

Ciao Mariano per Maribor se aspetti fine settembre la ciclabile è " vivibile" e Musseu la fa per intera da Verona un bel 1200 con borse e sacco a pelo !!!!!
Riguardo i guru...non sono loro che guastano , hanno una grossa cilindrata e vanno a spasso nelle rando, sono tutti quelli che la vivono con esasperazione agonistica impiccati per tutta la rando pur di far vedere che vanno....ma dove !!!!!

mariano simonato ha detto...

Va bene Giorgio, se la fai veramente
a settembre se non sono d'impiccio, posso sicuramente esserci per vivere un'avventura speciale. Comunque in giugno una puntata da quelle parti la faccio, tanto per placare l'incoscenza che galoppa dentro il mio essere.
Tienimi informato sulla vicenda.
ciao Mariano

musseu ha detto...

OK SARA' FATTO , TANTE IDEE IN CANTIERE !!!! COMUNQUE DOMENICA SE TI VUOI AGGREGARE FACCIO BRUNICO/LIENZ/BRUNICO 170 km partenza da Brunico circa ore 8

mariano simonato ha detto...

Ti ringrazio per l'invito Giorgio, ma domenica non posso per motivi famigliari. Devo tenermi i giorni liberi per i 400 di Portogruaro e i 600 di Castano Primo. Comunque ti confermo che a giugno farò, forse assieme al mmio amico Mario, che era con me a Nerviano, il percorso di mille chilometri lungo la Drava.
Ciò non toglie che a sttembre, se la farai, sarò pronto all'appello di partenza.
Ciao e grazie Giorgio.