Aiutate Musseu stagione 2013

Fratelli a voi tutti che mi seguite chiedo un'aiuto per compiere i miei grandi viaggi "purtroppo" dettati dalla forte spesa !!!
Fisicamente e mentalmente sono pronto a qualsiasi sfida!

Ma essendo padre di famiglia e operaio non riesco a far fronte. Mi rendo conto che i tempi non sono dei migliori per nessuno, ma basta un piccolo contributo da tanti per realizzare un grande sogno!

Aiutate Musseu "donazione" con paypal ( pulsante qui sotto)

oppure mandando un contributo al Banco Popolare conto corrente numero iban IT43N0503459602000000802317 intestato a Murari Giorgio

per info email giorg9@alice.it, cell +393394738161
GRAZIE DI CUORE un abbraccio da Musseu

"vivi questo mondo e vivilo con intensità, con passione.Vivilo con totalità,con tutto il tuo essere....e da quella passione, amore e gioia, diventerai capace di andare oltre "

lunedì 5 novembre 2012

Lago di Garda....piove !

Primo Novembre.....sei del mattino, nulla davanti a me sembra sorridere, cielo grigio, 11 gradi e il ticchettio della pioggia a rompere il silenzio.....che giornata !
La fuori nulla invita, trovare la forza e la motivazione per pedalare oggi è dura, in questo periodo di riposo,  ma io devo andare, devo partire, madre natura mi aspetta .
Il mio viaggio dell'oltre....non finirà mai credo, non c'è la parola fine nella ricerca di se stessi ,
 "conosci te stesso e conoscerai l''universo".
Grigio è il tema di oggi, non è il tempo che detta l'umore ma è l'umore che "detta" il tempo !!!
Ore otto infilo la rampa del garage, un "fiume" sotto le mie ruote, pochi metri e sono già bagnato .
Devo togliere gli occhiali, tolgo anche i guanti, dopo anni di "rodaggio" pioggia preferisco se non fa troppo freddo viaggiare senza guanti, al contrario di quello che sembra, una mano libera sta meglio che dentro ad un guanto bagnato !
Nulla regge alla pioggia puoi vestirti come vuoi , alle mani e ai piedi inesorabilmente entra, ti puoi solo difendere adottando degli accorgimenti "personali" per stare al meno peggio !
Strade poco affollate e ciclisti nemmeno l'ombra !
Arrivo al mio amato lago, al contrario di domenica tutto tace, un magico silenzio fa da sfondo a un'infinità di colori....colori autunnali , il lago regala il tema azzurro, parte da chiaro per poi sfumare in tonalità più scure confondendosi all'orizzonte con i monti e il cielo.
Percorro tutto il lungo lago fino a Riva del Garda , immerso in mille poesie, il tempo vola e smette di piovere.
Si ritorna a respirare....tolgo l'abbigliamento da acqua, giro di boa, si ritorna dalla stessa strada.
Il ritorno si mena, ritmo da alta quota fino a Torri....si sale a Castion, panorami bellissimi e tempo che da tregua regalando anche un pallido sole.
Strade che normalmente sono affollate di ciclisti, ma oggi "come poche volte" non trovo nessuno, il brutto tempo e il primo novembre hanno fatto centro !!!
Percorro la Valpolicella a ritmo blando, è cinque ore che pedalo con i piedi in ammollo....è ora di tornare !
Eccomi alla meson...170 km fatti sono le due pomeridiane.


 Il sole splende lassù e nell'anima mia 






Nessun commento: