Aiutate Musseu stagione 2013

Fratelli a voi tutti che mi seguite chiedo un'aiuto per compiere i miei grandi viaggi "purtroppo" dettati dalla forte spesa !!!
Fisicamente e mentalmente sono pronto a qualsiasi sfida!

Ma essendo padre di famiglia e operaio non riesco a far fronte. Mi rendo conto che i tempi non sono dei migliori per nessuno, ma basta un piccolo contributo da tanti per realizzare un grande sogno!

Aiutate Musseu "donazione" con paypal ( pulsante qui sotto)

oppure mandando un contributo al Banco Popolare conto corrente numero iban IT43N0503459602000000802317 intestato a Murari Giorgio

per info email giorg9@alice.it, cell +393394738161
GRAZIE DI CUORE un abbraccio da Musseu

"vivi questo mondo e vivilo con intensità, con passione.Vivilo con totalità,con tutto il tuo essere....e da quella passione, amore e gioia, diventerai capace di andare oltre "

giovedì 10 febbraio 2011

VI PRESENTO "LEI"....Musseu bike

Eccola è LEI ...... partorita dall'anima , un'ibrida pronta a tutto , ma sopratutto a viaggiare..... verso l'infinito, meta finale della mia evoluzione ciclistica
Nel progetto non ho seguito...... l'esasperazione del peso e della rigidità , e ne le blasonate bici "comode" da viaggio di oltre oceano e non ......ma solo la mia esperienza sul duro asfalto (opinione personale che può naturalmente non essere condivisa , ognuno di noi è libero ....).
Grazie a T.V.S. e a Ernesto ( tecnico impianto dinamo ) che hanno creduto in me e mi hanno assecondato in tutte le mie esigenze , soluzioni al limite , curate nei minimi particolari per non tradire mai !!
Partiamo dal telaio costruito con tubazioni : acciaio Dedacciai E O M 16,5 , molto leggere ma resistenti, affidabili e CONFORTEVOLI , la geometria !!!!! " l'anima del mezzo " qui ho osato.... carro posteriore più lungo di 2 cm e inclinazione piantone sella a 72 gradi , forcella robusta , sicura su ogni tipo di terreno , sempre in acciaio con inclinazione accentuata per avere il carico del peso borse più avanti , donando molta stabilità al mezzo e una padronanza in discesa fantastica , il tutto al peso di 1,5 kg il telaio e di 700 grammi la forcella .
Con una geometria dedita al comfort e resistenza, pensavo di pagare "la spinta in salita" ....e invece la creatura è generosa e non si fa trasportare ma ti segue in silenzio .
Ruote : cerchi mavic tradizionali a 32 fori con raggi da 2,5 mm , robuste , scorrevoli e confortevoli , davanti c'è il mozzo dinamo della SON , dietro quello del gruppo shimano ultegra .
Copertoni : Continental grand prix 4 season da 25 /28 . Il gruppo : naturalmente shimano ultegra 10 velocità un bel compromesso qualità prezzo , ma con accorgimenti da rando , invece della elaborata tripla carica di molti rapporti doppi ho preferito una compact guarnitura 50/34, cambio con gabbia lunga che regge benissimo il nuovo gruppo pignoni della shimano per mtb da 12/34, freni con pinze leggermente più lunghe per poter permettere al montaggio di parafanghi e ruote fino al 28 . Portapacchi : dietro della topeak con slitta per poter montare in base alle esigenze sia le borse laterali o la corsaiola centrale , davanti portaborse tradizionale solo per laterali , la centrale per i miei gusti da troppo fastidio e poi disturba ai fanali , borsa con porta road book sul manubrio piccola per contenere tutto cio che serve al volo quando si pedala , 4 borse laterali ,borsello porta attrezzi naturalmente tutte impermeabili a prova di fiume , della prestigiosa e funzionale Vaude .
Tre fanali davanti alimentati dalla dinamo Son , uno sulla pinza del freno (Schmidt Edelux 80 lux) e due a livello mozzo (Busch & Müller 60 lux) comando dei fanali bassi da due interuttori alloggiati sui tappi nastro del manubrio , due fanali posteriori , uno alimentato sempre dalla dinamo Son , l'altro a pile ( durata 90 ore ) manubrio , pipa e reggisella robusti della Deda ,molto sicuri , e come sella la splendida Forma della SMP che uso da poco ma mi trovo decisamente bene, per i pedali al momento usandola per rando e ultra ho messo i keo ma per il viaggio saranno montati i pedali da mtb SPD . Altri chicca : alimentazione Garmin gps da tre fonti , dinamo Son, panello solare power pack che alimenta anche cellulare e per ultima risorsa il mio "famoso" kit alimentato da quattro pile stilo , ( da usare raramente sono contro il consumo di prodotti usa e getta !!! ) .Questa è la mia creatura ....le sensazioni dopo i primi km sono molto positive , e mi sento molto sicuro , sento che io e LEI faremo molta strada verso l'oltre dell'infinito .

14 commenti:

Anonimo ha detto...

bellissima gio quando la proviamo on the road che ne dici questo sabato al santa barbara con lago e ritorno dalla valle se non è troppo soft per te chiaro no?

musseu ha detto...

Caro "anonimo" sabato purtroppo lavoro fino alle 18 !!!! se vuoi aggregarti parto verso le tre di domenica mattina ....giro della paganella 300 km con peri/fosse nel finale ...bellissimo.

Anonimo ha detto...

Ciao Giorgio ,complimento per il mezzo ,si vede da lontano che la nuova creatura è partorita dall'esperienza di chi ha macinato e macinerà ancora moltissimi km ,da lodi a l'impianto luci e alimentazioni elettrica vari accessori ,occhio però che se accendi tutti i fari assieme ti scambieranno per un UFO .
Il braccio come va ?
Se decidi di fare un giro quasi dalle mie parti batti un colpo
Ciao da Silvano (parakito). ;)

musseu ha detto...

Ciao Silvano , il braccio !!!!tutto ok ....!!!! ma sempre avanti a tutta ,c'è da fare la ciclabile Dobbiaco Maribor e conto su di te !!!! ti terrò aggiornato x tempo ciao amico mio on the road .

Anonimo ha detto...

Ciao Giorgio, bella la "bestiolina", si vede la tua firma, complimenti.
Vai già alla grande con il 300 della Paganella, il maestro è sempre il maestro! Volevo offrirti un caffè ma mi sa che se parti alle tre passi prestino ;)

Anonimo ha detto...

"Dobbiaco Maribor e conto su di te !!!! "
puoi contarci ad occhi chiusi !
sempre pronto.

Anonimo ha detto...

ciao gio sono roberto ,le tre del mattino di domenica mi sarebbe piaciuto moltissimo devo ancora collaudare la dinamo ma per me sono out o la famiglia mi fa trovare la valigia fuori la porta , le domeniche me le devo selezionare con cura e tenermele per le rando e gf . cmq la bici è da paura, ce la faranno le gambe a dare luce ed energia per tutto quanto?

LucaGPS ha detto...

Complimenti per il Nuovo Caval de Fero!

Chissà quanti Giga di RAAM ci avrai Montato!
Eh Eh Eh

Ciao Giorgio!

Luca

mariano simonato ha detto...

Complimenti per la nuova creatura,
non sarà alla moda ma in quanto a funzionalità è all'avangardia.
Interessante poter caricare il garmin con il mozzo son. Sto pensando anch'io a questa soluzione.
Ciao musseu, ci troveremo senz'altro
in qualche randonnèe, tra le numerose
di quest'anno.

Anonimo ha detto...

Ciao Giorgio, davvero impressionante. Chissà che qualche volta non ti faccio vedere la mia di creatura. E' un ambito diverso, il mio è la musica, ma il sentimento e la passione sono sempre fratelli quando partono da dentro, anche se da campi diversi. Stammi bene e ti auguro di poter continuare così, sempre al massimo.. Renzo.
PS Marco mi aveva detto di buttare l'occhio sul tuo sito ma davvero non mi aspettavo tanta sostanza..

Graziano ha detto...

ciao, mi piacerebbe sapere di piu su l'impianto luci che hai fatto, specie per la ricarica. Se puoi/vuoi farmi una mail....grazie

Paolo ha detto...

Ciao, sto provando ad assemblare un telaio da corsa in acciaio per lunghi viaggi. Ho necessità di montare almeno dei copertoncini di spessore 28. La mia preoccupazione sono i freni, perché non voglio ricorrere ai cantilever. Cosa vuol dire "pinze lunghe" nei freni Ultegra: posso montarci delle coperture 28 o anche fino a 32? Ciao.

musseu ha detto...

ciao Paolo ci sono delle pinze piu lunghe della shimano che supportano copertoni fino al 28/30, io ho montato quelle se vuoi informazioni rivolgiti qua : http://www.tvs-bikes.com/blog/

musseu ha detto...

Graziano per impianto luci rivogiti qua:http://www.tvs-bikes.com/blog/
ciao on the road