Aiutate Musseu stagione 2013

Fratelli a voi tutti che mi seguite chiedo un'aiuto per compiere i miei grandi viaggi "purtroppo" dettati dalla forte spesa !!!
Fisicamente e mentalmente sono pronto a qualsiasi sfida!

Ma essendo padre di famiglia e operaio non riesco a far fronte. Mi rendo conto che i tempi non sono dei migliori per nessuno, ma basta un piccolo contributo da tanti per realizzare un grande sogno!

Aiutate Musseu "donazione" con paypal ( pulsante qui sotto)

oppure mandando un contributo al Banco Popolare conto corrente numero iban IT43N0503459602000000802317 intestato a Murari Giorgio

per info email giorg9@alice.it, cell +393394738161
GRAZIE DI CUORE un abbraccio da Musseu

"vivi questo mondo e vivilo con intensità, con passione.Vivilo con totalità,con tutto il tuo essere....e da quella passione, amore e gioia, diventerai capace di andare oltre "

lunedì 27 febbraio 2012

Pian delle Fugazze 22 Febbraio

Mercoledì 22 Febbraio sono a casa dal lavoro...che si fà ? E vai con Pian delle Fugazze un giro bellissimo di circa 220 km
Ore 5,30 si parteeeee, - 2 gradi, arrivo a Rovereto dopo 70 km di val D'Adige con vento contro e un -5 gradi, 90 km fatti !!!
Inforco via Vicenza e su per la valle del Leno, Terragnolo, Diga San Colombano, caz.. sai se si rompe che tragedia.....la genialità dell'uomo è sempre a portata di occhio !!!
Una salita meravigliosa, panorami mozzafiato lungo tutto il cammino, sembra il Verdon (Provenza Francia),  incastonato nella roccia a strapiombo l'Eremo di San Colombano una vera opera d'arte.
Il primo paese che incontro sulla strada è Spino, la temperatura resta sui - 4 gradi, strada all'ombra anche se lassù il cielo è azzurrissimo e il sole splende come non mai !
Inoltrandosi sempre di più nella Valle arrivo a Valmorbia.... il forte di Matassone, strappi a susseguirsi sopra il 10% .e vai con la Vallarsa .
Nelle valle sul fronte opposto la strada proveniente da Albaredo che prosegue poi verso Passo Buole e Cima Mezzana, mentre continuando la salita arrivo a Raossi,campi e prati ricoperti dal soffice manto bianco.....al Piano la strada compie un ampio arco e fra i resti di opere belliche di vario genere arrivo in zona Ponte del Diavolo, il freddo e le continue pendenze a due cifre lasciano il segno......finalmente dopo 21 km di salita arrivo presso la Casa Cantonieria del Pian delle Fugazze, sulla destra sovrastante la strada la via per Campo Sette Fontane e Campogrosso, oggi impraticabile con la bici.
Mi soffermo per qualche foto catturato da un magico silenzio.
Discesa per Schio, la strada è tutta all'ombra e sporca, 2/3 cm di neve salata mi rende il cammino molto adrenalinico, arrivo sul piano dopo 15 km infreddolito e provato se pur sono solo 140 km fatti, un piccolo stacco al bar mi ricarica e accompagnato da un magico sole (15 gradi) e dolci variantelle collinari volo verso la meson ......245 km 3000 mds







avanti tutta.....e vaiiiii

1 commento:

il re dei cavalcavia ha detto...

sei un grande....tutta la mia ammirazione!!!!