Aiutate Musseu stagione 2013

Fratelli a voi tutti che mi seguite chiedo un'aiuto per compiere i miei grandi viaggi "purtroppo" dettati dalla forte spesa !!!
Fisicamente e mentalmente sono pronto a qualsiasi sfida!

Ma essendo padre di famiglia e operaio non riesco a far fronte. Mi rendo conto che i tempi non sono dei migliori per nessuno, ma basta un piccolo contributo da tanti per realizzare un grande sogno!

Aiutate Musseu "donazione" con paypal ( pulsante qui sotto)

oppure mandando un contributo al Banco Popolare conto corrente numero iban IT43N0503459602000000802317 intestato a Murari Giorgio

per info email giorg9@alice.it, cell +393394738161
GRAZIE DI CUORE un abbraccio da Musseu

"vivi questo mondo e vivilo con intensità, con passione.Vivilo con totalità,con tutto il tuo essere....e da quella passione, amore e gioia, diventerai capace di andare oltre "

domenica 1 maggio 2011

30 ore per la vita

27 Marzo Rescaldina (Milano), dopo il 300 di qualifica della P.B.P. mentre aspetto l'arrivo del mio "scudiero" Claudio , mi si avvicina un ragazzo "ciao sono Colombo Alessandro...tu sei da Verona " io risposi "si" e lui " potresti farmi da staffetta nell'attraversare Verona il 30 Aprile".....ecco come è cominciata questa splendida avventura. (sabato 30 aprile, i tre atleti disabili Alessio Borgato, Alessandro Colombo e Andrea Devicenzi del J-NRG Südtirol Paracycling Team partiranno in bici da Salorno alla volta di Roma: il primo maggio saranno ospiti della trasmissione Domenica In, in onda su Rai Uno. I tre atleti faranno una sorta di staffetta e pedaleranno 200 km ciascuno, unendo simbolicamente l'Italia in questa raccolta fondi in favore di CRI.
'Tale iniziativa - spiega Sibylle Tschager, presidente del Südtirol Paracycling Team - è stata pensata insieme all'associazione Trenta Ore per la Vita Onlus nell'ambito della raccolta fondi in favore di Croce Rossa Italiana per l'acquisto di defibrillatori semiautomatici da installare nelle scuole e nei centri sportivi. Colombo e Devicenzi sono stati rianimati con l'utilizzo di questi strumenti e sono la testimonianza che in caso di arresto cardiaco, un tempestivo intervento con gli adeguati mezzi può salvare la vita'.
'E' una iniziativa dal duplice significato: da un lato il messaggio di sensibilizzazione verso l'opinione pubblica sulla necessità del tempestivo intervento in caso di arresto cardiaco; dall'altra l'esempio dei tre atleti disabili che dimostrano che nonostante l'handicap si può fare molto per sé stessi e per gli altri. In seguito a incidenti stradali in moto, Alessio ha il braccio destro completamente paralizzato dalla spalla alla mano; Andrea è amputato totale di gamba sinistra e ad Alessandro è stata ricostruita la gamba sinistra con l'uso di diverse parti della gamba destra'.)
30 Aprile turno di notte sul lavoro e non ho tante ferie a disposizione , non mi resta che fare un due giorni tirato..... va be sono abituato !!!! ore 6 finisco d lavorare ( serata allegra !!!) , colazione al volo e via per Salorno dove il trio alle ore 8,30 parte per Roma, faranno 200 km a testa , la prima parte Salorno/Bologna verrà percorsa da Andrea Devincenzi , val D'Adige terra dei forti e di Musseu....quante battaglie lungo l'Adige , vento leggermente contrario ma la gamba gira e si vola verso Salorno , telefono a Marco , responsabile " missione" che ci accompagnerà per tutto il viaggio in furgone , ci mettiamo d'accordo che il primo che arriva a Trento telefona all'altro , i miei calcoli sono perfetti appena arrivo alle porte di Trento con una media superiore ai 35 orari ecco il telefono che squilla ....pochi attimi e le nostre anime si incrociano , bello bellissimo ....ciao Andrea ....ciao ragazzi e vaiiiiiii , cielo grigio ma non piove clima perfetto sui 20 gradi , il team è composto , sul furgone Marco, Alessandro e Francesco con webcam per trasmettere l'avvenimento in diretta , io, Andrea e un simpatico Bolzanino che vive a Bologna si pedala !!!! Il vento adesso è a favore i km scorrono velocemente , lungo la valle sono d'accordo di trovarmi con Claudio e poche anime del gruppo, il messaggio non è stato raccolto da molti purtroppo !!!! pochi sanno dare con amore , catturati dal proprio egoismo , tutto ciò che non rientra nei propri interessi viene rifiutato , e poi l'invidia altro brutto "cancro" di questa società ....va be , io da parte mia continuo nel cammino verso L' AMORE , donarsi con gioia è bellissimo mi fa sentire bene... nell'anima , e oggi è un giorno importante , voglio dare il mio contributo a questa causa .
Verso Ala le due Armate si uniscono formando un bel gruppetto di randagi , vento, sole , pioggia nostri compagni di viaggio , si attraversa Verona , per proseguire verso Isola Della Scala , statale 12 ormai sono le 14 un folto gruppo di Mantova ci raggiunge il mio cammino è concluso , Saluto tutta la truppa e ritorno " ciao ragazzi vi voglio bene " per le 16 arrivo a casa , 225 km fatti e tanta felicità , sono un po stanco...leggermente !!!! Qualche oretta di sonno e sarò pronto per un'altro turno di notte !!!!
GRAZIE di cuore a tutti i ragazzi che mi hanno accompagnato , e GRANDISSIMI i tre mitici: Andrea , Alessandro e Alessio arrivati a Roma con largo anticipo !!!
Grazie ragazzi siete un bel esempio .

2 commenti:

mariano simonato ha detto...

Hai un grande cuore Giorgio.
Se tutti guardassimmo agli esempi positivi,il mondo andrebbe a gonfie vele, come il vento della Val d'Adige.

musseu ha detto...

Grazie Mariano.....avanti tutta verso l'Amore l'unica arma vincente